Crea sito
 ESCAPE='HTML'

In questa canzone...
Si racconta senza reticenze le pieghe
più amare della nostra realtà contemporanea.

Donne d’oggi che si raccontano senza nessuna
costruzione enfatica il loro  status sociale.
Si racconta con tanta bellezza e un leggero
e squisito tocco poetico...tanto...che riesce
a trasformare una quotidianità in pura poesia.

 

 ESCAPE='HTML'

La canzone in fondo ci dice la voglia di fare...ma :Anche per te...
Vorrei darti un attimo di gioia ma non è possibile
e così anche per te faccio l’unica cosa che posso fare,
resto qui a dare a lei quell’amore che ieri
avrei gettato nel vento.
...

 ESCAPE='HTML'

E' forte...qui la solidarietà alle donne raccontate
in questa canzone attraverso la fedeltà
alla propria donna, attraverso la scelta di non dissipare
l’amore nella evanescenza:
io vorrei darti un attimo di gioia
ma non è possibile e così anche per te faccio l’unica
cosa che posso fare, resto qui a dare a lei quello amore
che ieri avrei gettato nel vento. 

 ESCAPE='HTML'

In questa canzone si parla di una precisa
e consapevole ricerca di una canzone che è nata
dalla letteratura popolare.
A tale proposito...: Dice Mogol:

La cultura popolare e la canzone popolare sono legate alla attualità
della vita. E' la cultura che si mangia, che si vive quotidianamente…
Io penso che ai testi delle canzoni si debba gran parte della cultura
popolare… Battisti ed io abbiamo fatto della cultura popolare
proponendo le nostre opere come fossero film, fotografie, illustrazioni
della nostra libertà interiore…  

 ESCAPE='HTML'

Per te che è ancora notte e già prepari il tuo caffé
che ti vesti senza più guardar lo specchio dietro te
che poi entri in chiesa e preghi piano
e intanto pensi al mondo ormai per te così lontano. 

 ESCAPE='HTML'

Per te che di mattina torni a casa tua perché
per strada più nessuno ha freddo e cerca più di te
per te che metti i soldi accanto a lui che dorme
e aggiungi ancora un po' d'amore a chi non sa che farne.

 ESCAPE='HTML'

Per te che di mattina torni a casa tua perché
per strada più nessuno ha freddo e cerca più di te
per te che metti i soldi accanto a lui che dorme
e aggiungi ancora un po' d'amore a chi non sa che farne.

 ESCAPE='HTML'

Per te che di mattina svegli il tuo bambino e poi
lo vesti e lo accompagni a scuola e al tuo lavoro vai
per te che un errore ti è costato tanto
che tremi nel guardare un uomo e vivi di rimpianto.
 

 ESCAPE='HTML'

Anche per te vorrei morire ed io morir non so
anche per te darei qualcosa che non ho
e così, e così, e così
io resto qui
a darle i miei pensieri,
a darle quel che ieri
avrei affidato al vento cercando di raggiungere chi...
al vento avrebbe detto sì.