Crea sito
 ESCAPE='HTML'

L'amore ha un solo significato: è la verità, la legge, la porta che si schiude sull'eternità. L'amore è l'energia che ti conduce verso le piccole e le grandi cose, tutto l'universo si muove grazie l'amore, non esiste energia più potente di questo sentimento magico.                                                     

Nella mamma brilla questa energia; luce dell'amore nel mondo.                  
Nel suo cuore è riposto il seme dell’amore che comunicherà per sempre con le anime dei suoi figli.                                                                                                                          

Finché nella sua anima continuerà a brillare la sua luce il mondo sarà salvo. L'inizio del movimento di quest'energia è una scintilla che muove l'amore attraverso gli ideali che la mamma   cerca di insegnare e di far realizzare ai propri figli.  Questi ideali saranno come le stelle che, guidano il viandante nella notte oscura, e lo conducono alla meta.
La mamma sarà maestra silenziosa e quieta e i suoi figli discepoli per fargli raggiungere le loro mete. Insegnerà loro cos'è realmente l'amore. Li guiderà, come maestra, sulla strada dell'amore, della verità e del rispetto...In fondo al cuore il figlio cercherà sempre la mamma  in ogni suo percorso , da lei sarà sempre guidato, sarà  sempre maestra.

 ESCAPE='HTML'

La mamma avrà sempre un  ruolo determinante nella vita del uomo. Mille esempi possiamo elencare di uomini celebri; i più celebri della storia. Dalle loro biografie si può riconoscere che, dietro a ognuno di loro, c'è stata sempre una donna, una mamma. La mamma che ha sempre trasmesso ai figli i valori fondamentali della vita... Molti uomini, spinti da una donna, dalla fede dell'amore della propria mamma sono riusciti a realizzare imprese incredibili. Accettato sfide inimmaginabili, impensabili...in tanti casi addirittura cambiato le sorti dell'uomo.
Un forte esempio di questo c'è lo da Giuseppe Garibaldi che, reso forte e sicuro dalla certezza che un Angelo, la propria mamma, vegliava su di lui con la preghiera, questo grande italiano, compì le ardue imprese che tutti conosciamo, superando pericoli i ogni genere. Con questi valori, sentimenti egli ha saputo condividere le tristezze , le paure, le preoccupazioni, i disaggi come ha scritto Lui stesso in queste poche righe:

 ESCAPE='HTML'

“Nelle circostanze più terribili della mia vita, quando l'oceano ruggiva sotto la carena, contro i fianchi della mia nave sollevata come un sughero, quando le palle fischiavano alle mie orecchie e piovevano a me intorno come la gragnuola, io vedevo mia Madre inginocchiata, immersa nella preghiera, ai piedi dell'altissimo. Ed in me, quello che trasfondeva quel coraggio di cui io rimaneva stupito, era la convinzione che non poteva cogliermi alcuna disgrazia mentre cosi una santa donna, un tale angelo, pregava per me.”
Ecco la fede nell'amore, Questa energia; verità. Un sentimento che è fisico, mentale e spirituale al tempo stesso che, porta inevitabilmente a un nuovo stato di coscienza; che non esiste nessun essere al di fuori di lei...donna, mamma che può insegnare l'amore. Solo una donna, una mamma può giungere a dare tanta fede, nel silenzio, trasmettere i suoi sentimenti, la sua vicinanza. Guida con il suo esempio, senza dover ricorrere alle parole. Una maestra che, non predica, insegna con l'esempio della sua vita.                                                                                                                                           La mamma che, con il suo amore sa sviluppare il carattere, modellare le inclinazioni e incoraggiare ogni stimolo delle delle loro essenze. Guida sicura verso la verità, la bontà, e il rispetto per tutto, la natura e tutti gli esseri che abitano questa nostra terra...darà l'educazione che è la vita.
La mamma, una pura scelta, non solamente una funzione biologica, ma  sociale, mentale e spirituale. che accresce virtù e smussa difetti del temperamento umano...che porta, con la sua spiritualità, la società verso una civiltà sempre più ricca d'amore.