Crea sito

I l ponte di pietra

 ESCAPE='HTML'

U n discepolo del Budda s'innamoro perdutamente di una ragazza...tanto che non aveva altro pensiero che per Lei. Il Budda a questo punto gli chiese cosa voleva fare...continuare la vita monastica o stare con la ragazza...a questo il discepolo rispose... :

 ESCAPE='HTML'

...R ispose
<<<...orrei diventare un ponte di pietra per restare e resistere 500 anni al vento, 500 anni al sale e 500 anni alla pioggia...per sapere che lei mi passa sopra-

 ESCAPE='HTML'
Louis Leopold Boilly 1824 Tourcoing, Musèe des Beaux Arts ESCAPE='HTML'

Esprimere sentimenti è un dono, come la parola,
una grazia concessa solo all'essere umano...in
tutto l'universo conosciuto.
Usare il proprio viso per comunicare sentimenti è
cosi bello quanto importante per i rapporti.
In confronto alla parola è più bello, schietto, sincero,
intellegibile, immediato.
Liberalo senza indugi come i bambini che,
non conoscono parola...solo innocenza.
Vai al Blog -->> http://stanislaoricciardi.altervista.org/blog/ e riferendoti
a uno o più dei personaggi immortalati dall'abile pittore e caricaturista francese Louis Leopold Boilly nella foto qui pubblicata, scrivine la descrizione, quali sentimenti egli esprime e quali suscita in te e perché.

 

 ESCAPE='HTML'

 

E' fondamentale per costruire rapporti umani.
Non sono sufficienti i fatti e le informazioni;
occorre anche sapere comunicare ciò
che si pensa, si prova,
si vive interiormente.
E' necessario conoscere il lessico di sentimenti
e saperlo collocare in una ben precisa
situazione sia oggettiva...
sia soggettiva.
Usarlo più frequentemente e con generosità
facendo sentire, comprendere, il significato
nel loro specifico contesto.
................................... :
NOMI
-Affetto:
intesa, fraternità, amicizia, tenerezza, devozione,
simpatia, attaccamento, confidenza, affiatamento...
-Amore:
innamoramento, amore, passione, ardore, devozione,
adorazione, cotta, dedizione...

AGGETTIVI
-Affetto:
comprensivo, benevole, rispettoso, premuroso, 
attento, affettuoso, devoto, interessato, tenero,
gentile, cortese, simpatico, galante, innamorato,
passionale, ardente...

VERBI
-Affetto:
coccolare, desiderare, essere affezionato, essere
innamorato, amare, incapricciarsi, invaghirsi,
innamorarsi, appassionarsi, bruciare d'amore,
adorare, languire, venerare...

Ci sono anche le avversioni...in questo lessico
ma queste non creano i rapporti umani...

 blog http://stanislaoricciardi.altervista.org/blog/

 

 ESCAPE='HTML'

 Il dialogo profondo e' molto gratificante, sapere che il nostro interlecutore è attento a quello che dici, che ogni emozione, sentimento, pensiero o valore sarà preso adeguatamente in considerazione, insomma,che sarai compreso bene, è una delle esperienze meravigliose che ci possa capitare. Ognuno di noi ha un suo proprio linguaggio con riferimenti ad esperienze, occhiate d'intesa, gesti affettuosi, complicità, parole e frasi che hanno un particolare significato affettivo.

Il nostro parlare, comunicare permette una conoscenza più sincera e ci fa costruire buone relazioni.  

La parola detta con sentimento ci dà la possibilità di  aprire, creare ottime relazioni e di permettere di arrivare al centro dell'essere, che è il cuore.

La sostanziale sintonia del dialogo profondo esprime l'essenza stessa del rapporto tra gli esseri umani.

Ciascuno di noi comprende intimamente ciò che l'altro sta dicendo e si sente libero di rispondere mostrando il proprio mondo interno, e questo è un piacere.

La comunicazione procede con un suo ritmo, è una specie di danza in cui ciascuno guida ed è guidato e in cui si crea un'armonia, una musica.

Ovviamente è difficile che sia sempre così, le interferenze sono inevitabili, bisogna prenderne coscienza e gestirle a beneficio  e avendo comunque in mente di creare questa sintonia.

 ESCAPE='HTML'