Crea sito

La PAN impegnata nell'ambito della giustizia riparativa.


Dignità e fiducia  ai nostri giovani che per un sol attimo di furia hanno commesso un errore. 
Oggi tra il Ministero della Giustizia e il presidente 
dell' Associazione PAN Progetto amore e Natura 
si è convenuto e stipulato che nella propria struttura 
ospitera 5 persone afferenti alla Messa alla Prova;
per l'adempimento degli obblighi previstio dall' art.
168 bis Codice Penale e ss.
Ragazzi che svolgeranno attività in favore 
della collettività, in particolare famiglie povere, 
aiutando la PAN a raccogliere e produrre di più 
al fine di poter aumentare la distribuizione e il 
bacino degli assistiti.

 ESCAPE='HTML'

Le cinque parole della giustizia riparativa – declinate in ascolto, empatia, 
riconoscimento dell’altro, vergogna e fiducia per ricostituire le relazioni ferite 
La giustizia convenzionale dice: hai fatto questo quindi devi essere punito! 
La giustizia restaurativa ti chiede: perché hai fatto questo e cosa puoi fare ora per riparare 
all’ingiustizia commessa? 
Si basa su quattro punti, sostanzialmente trascurati (se non ignorati) dal tradizionale 
approccio retributivo di una pena- sofferenza proporzionata alla colpa: 
riconoscimento del ruolo della vittima; 
riparazione del danno; 
assunzione di responsabilità da parte del colpevole; 
coinvolgimento attivo della società.

 ESCAPE='HTML'

La PAN è un'Associazione di Volontariato, iscritta all'Albo delle Associazioni presso il registro della Regione Calabria al n° 209, che esercita le sue attività nel sociale e nell'ambiente, educando, facendo prevenzione e creando attività per i giovani. Attualmente gestisce con le proprie forze e risorse, senza contributi pubblici, quattro ettari di terreno interamente utilizzato per produrre alimenti che destina alle famiglie indigenti e ai più bisognosi...
http://stanislaoricciardi.altervista.org/associazione-pan.html

 ESCAPE='HTML'

Ci sono  milioni di modi di vivere, c’è anche quello di dire No a quel mondo in cui i soldi sono più importanti della vita…Dire di si  alla vita degli altri, di un bambino, delle persone che stanno peggio di noi. Dire no a quella che avvelena la terra e per curarla sradica alberi e diffonde sostanze chimiche. E ancora quella vita  in cui per raggiungere la pace si fa la guerra.

Tuttavia, il grido del No, per quanto limitato e contraddittorio, è spesso accompagnato da molti modi con i quali le persone cercano di ribellarsi facendo mutuo aiuto, ospitalità, agricoltura contadina, bene comune, distribuendo alimenti a chi ha poco o niente da mangiare, creando attività per i giovani…Insomma sostenendo e aiutando a percorrere la strada della speranza, della serenità, della vita e del sorriso…a ogni famiglia, persona che l’ha persa…! E’ questo cara/o Amica/o che facciamo noi della    P A N

Aiutaci insieme a noi a farlo…Tu lo puoi fare con il tuo 5 x 1000

PAN Associazione ONLUS

Progetto Amore Natura

Cod. Fisc. 97078920796

 ESCAPE='HTML'

Ieri 14 Aprile e domani e dopodomani la PAN ha iniziato la distribuzione di quintali di : latte, olio, pelati, carne bovina in scatola,  pasta, succhi di frutta e dolci...alle associazioni che provvederanno da subito a consegnare alle famiglie. Nella foto i preparativi per la distribuzione.

 ESCAPE='HTML'

Anche questo mese, da ieri 24 Marzo, la PAN ha iniziato la distribuzione di quintali di : latte, olio, pelati, carne bovina in scatola e pasta...alle associazioni che provvederanno da subito a consegnare alle famiglie. Nella foto alcuni momenti della giornata...

La PAN Onlus non ha scopo di lucro e si propone l’esclusivo perseguimento di finalità di solidarietà sociale nei settori dell’assistenza sociale e della beneficenza, nel solco della tradizione cristiana, della dottrina sociale della Chiesa e del suo Magistero, secondo il principio di sussidiarietà e secondo la concezione educativa del “Condividere i bisogni per condividere il senso della vita”.
Per raggiungere i suoi obiettivi, provvede in particolare: alla raccolta delle eccedenze di produzione agricole, dell’industria alimentare, della Grande Distribuzione e della Ristorazione organizzata; alla raccolta di generi alimentari presso i centri della Grande Distribuzione nel corso della Giornata Nazionale della Colletta Alimentare; alla ridistribuzione ad enti che si occupano di assistenza e di aiuto ai poveri, agli emarginati e, in generale, a tutte le persone in stato di bisogno

Progetto Oasi Fauna Flora

Il video...!

Non padroni ma solo custodi della terra...nutrire il pianeta per rispettare la vita...valorizzare chi è coerente alla sostenibilità...

C'è cibo per tutti ma non tutti mangiano è una vergogna mondiale ogni essere umano a questa affermazione si dovrebbe indignare, sentire cosi piccolo...ma cosi meschino da non continuare a fare se quello che fa...contribuisce a
questa realtà.
E' una iniquità un'ingiustizia a cui tutti noi partecipiamo...rimanendo zitti e inermi...!
No a una economia che  non vede un'anziano che muore su una strada ma che si concentra con massima attenzione per un calo di due punti della borsa...!
Svegliamoci...guardiamo la realtà...non è oro tutto quello che luccica...!
Questo è il grido sincero di Papa Francesco...!
La realtà non è fare finta dell'inesistenza della disuguaglianza delle persone, nelle società mondiale...è dire...lotta alla
povertà, fame zero...massima sostenibilità. Eliminare gli interessi forti e di pochi che vogliono, per avere più dominio e
poblena, povertà e disuguaglianza.

Noi siamo convinti che la terra non è un supermercato è siamo per una agricoltura contadina, libera da OGM e da monopoli. Per una libera circolazione dei semi. Per ritrovare dei grandi e condivisi momenti di incontro e di scambio per ragionare insieme di biodiversità, delle genti dei sapori e dei saperi...!
http://progettoamorenatura.altervista.org/progetto-oasi-fau…

Approvato il progetto della nostra associazione PAN

 ESCAPE='HTML'

abbiamo bisogno di un nuovo approccio verso la natura, di un modo completamente nuovo di comprenderla; si tratta di creare un rapporto autentico e profondo con essa...
Vai alla pagina dell'articolo >>>

Il video ufficiale del progetto

Anche quest'anno per Natale 2018

Vedi giù i tre articoli>>>

 ESCAPE='HTML'

Un nuovo progetto PAN di solidarietà, umanità che si pone il problema delle tante persone che, per una ragione o altro, sono costrette, anche a Natale, di stare sole.
Progetto che si avvale sopratutto della rete internet e quindi direttamente di Voi tutti amici.
Tu...si, dico a te...! Sei sola/o ? Vuoi trascorrere il tuo Natale in compagnia...?
Anche a te che potresti conoscere qualche storia, una persona o altro che raccontataci, segnalataci ci fa intervenire al fine di aiutarla/o ad eliminare la sua solitudine che è una condizione avvilente che affligge non solo gli anziani ma sempre più persone in tutte le età della vita.

Nessuno dovrebbe desiderare che le festività trascorrano in fretta solo perché non sa con chi aspettare il Natale.  E' Natale per tutti. Non è una giornata qualunque... ed anche solo un brindisi in compagnia può essere sufficiente a sentirsi più speranzosi, perché c'è chi ha voluto trascorrere un momento di festa con me pur non conoscendomi affatto. Sono proprio le persone a rendere uniche le feste, il resto è solo contorno

Per le  persone che, per una ragione o altro, sono costrette, anche a Natale, di stare sole...non è  la tavola poco imbandita a far pesare l'arrivo delle feste, ma il fatto di non respirare aria di casa...famiglia...calore umano..! 

Nessun uomo è un'isola, ancor meno e a maggior ragione  a Natale.

 

8 Dicembre 2014

*************************************************

Una storia incredibile...un miracolo...!

Con Natale in compagnia...!

 ESCAPE='HTML'

Ha dell'incredibile per quanto è successo con questa iniziativa dell'associazione PAN

Due persone, tra loro completamente sconosciute, che abitano in due citta diverse e lontane, destinati a trascorrere il Santo Natale da soli ...rivolgendosi a noi; rispondendo all'iniziativa Natale insieme...scoprono alla fine di conoscersi...sono addirittura fratelli...!

 

 ESCAPE='HTML'

Si, amici, è successo proprio cosi...davvero un vero miracolo che ci conferma quanto può fare l'amore...!

I due fratelli non si vedevono da tanti anni, non si parlavano, sentivono...per via di vecchi rancori famigliari...sapete come vanno tante cose:

orgoglio, lontananza, qualcuno che crea zizanie <<<...non devo essere io il primo...! >>>

<<<...Ha sbagliato lui...e...>>>

Cosi dicendo e facendo passa il tempo, gli anni e rimane tutto indifferente...!

Sempre di più con il passare degli anni.

Ecco, ad un tratto, il miracolo con l'iniziativa della PAN che, con grande soddisfazione, rimette le cose al loro posto...come per l'appunto deve essere...riunire i cuori...!  

17 Dicembre 2014

Ad oggi19 Dicembre il progetto " Un Natale insieme...per chi è solo...!" possiamo dire che prosegue bene. Siamo riusciti a fare belle cose : far passare il Santo Natale insieme a 13 persone in totale, creando solidarietà e fratellanza, unione di umanità, sentimenti.

Vi assicuro...! Amici miei che, non c’è niente di più bello che passare queste feste in luoghi condivisi, spazi in cui la relazione costituisce il soggetto e l’arricchisce. Palpare la voglia di interrompere l'isolamento per sentirsi parte di un tutto, spazzi di una realtà più grande, che spinge ognuna/o verso l'altra/o...l'umanità.

Ritrovare un fratello perduto, un amico un momento magico che riesce a scaldarti il cuore e farti sperare le cose più belle... e che in fondo la vita è qualcosa di meraviglioso.

Leggi l'articoli completi >>>

E l'articolo sulle news del CSV di Catanzaro

 ESCAPE='HTML'

L'associazione PAN Progetto Amore e Natura vuole aiutare a crescere, non è solo assistenzialista, ma vuole generare sviluppo e benessere sul territorio, creare solide e coerenti politiche sociali e di sviluppo economico...specialmente per i giovani...!

 ESCAPE='HTML'

Coltiviamo semi per un mondo migliore di soledarietà e 
fratellanza...>>> Vai sul sito PAN

 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'

Progetto per diffondere, soprattutto nei giovani, una cultura dimenticata, abbondonata… Quella della sana abitudine del coltivare, di mettere a dimora ogni giorno un seme, una piantina, nel senso lato, ampio della parola, restandogli fedeli.

Tutti insieme per alzare questo totem...Continua a legge sul sito dell'associazione clioccando qui PAN >>>

Ogni cittadino ha il diritto di indignarsi. Specie se si ritrova ad essere vittima per più volte di atti delinquenziali. Stanislao Ricciardi, presidente di “Progetto Amore e Natura Pan”, ha già subito tre furti nella sede dell’associazione da lui fondata in contrada Campo a Caraffa: l’ultimo risale allo scorso 26 giugno, in cui ignoti malviventi sono penetrati all’interno della struttura immersa nel verde attraverso lo squarcio di un metro e mezzo prodotto nella parete posteriore. I danni subiti comprendono, inoltre, la forzatura della porta d’ingresso e della porta del magazzino ed uno squarcio nella recinzione esterna allo scopo di rubare le attrezzature ivi contenute per un valore complessivo di tremila euro (danni inclusi). La sua denuncia contro ignoti è già stata protocollata dalle forze dell’ordine e trasmessa alla Procura della Repubblica, ma Stanislao Ricciardi vuole manifestare pubblicamente la propria amarezza, che certo non basta a fermare la sua opera di promozione della cultura di solidarietà e di rispetto dei diritti umani nell’ottica di uno sviluppo integrato a lungo termine basato sulla sostenibilità ambientale e sulla partecipazione comunitaria. L’intento che si vuole raggiungere con “Pan”, infatti, è quello di mettere a disposizione i frutti dei quattro ettari di terreno, che circondano la sede associativa, di quanti si trovano in stato di indigenza e contribuiscono in maniera attiva al proprio sostentamento. La “mission” di Pan, quindi, continua: ma Ricciardi cerca solidarietà da parte delle istituzioni e delle autorità competenti, mettendo in evidenza lo stato di abbandono e degrado in cui versa la strada che porta all’associazione, pur trovandosi nei pressi del centro commerciale a Caraffa. “I ladri hanno potuto agire indisturbati, consapevoli del fatto che mai nessuno sarebbe intervenuto per impedire il loro vile gesto – ammette con rammarico durante lo “sfogo” opportunamente raccolto dall’ufficio stampa del Centro Servizi al Volontariato della provincia di Catanzaro – Lì, del resto, siamo in totale stato di abbandono, non transitando mai nessuno che effettui controlli. Io non demordo, ma sono tenuto a denunciare questo stato di cose, ancora più grave se si pensa che i malviventi non hanno avuto remore a scegliere un’associazione di volontariato come destinataria dei loro misfatti”.

Progetto N° 1/2014 Associazione di volontariato PAN
PROGGETTO “Mille piantine di Pomodori”
IDEE EDUCATIVE PER CREARE  ACCOGLIENZA E ATTIVITA’

Il mondo ha bisogno di ritornare alla natura, di trovare le sue origini, l’essere umano ha necessità di riscoprire i valori e i sapori di una volta. 

Per questo abbiamo pensato di offrire a cittadini, alle famiglie la possibilità di regalarsi una piacevole avventura ecologica.

E

Offrire i prodotti ricavati dal progetto, rigorosamentealle famiglie bisognose e in difficoltà economiche.

Segui il progetto e tutti i dettagli su questo Link

 ESCAPE='HTML'

Per tutelare e valorizzare la natura e l ambiente, dare esempi, insegnamenti e modelli di riferimento. Supporto ai diritti civili in particolare modo a soggetti e collettività svantaggiati, prevenendo le situazioni di bisogno e di disaggio, migliorando la qualità della vita.

Amore e natura
L'insieme che racchiude ogni più piccolo elemento dell'intero creato.

La PAN promuove una cultura di solidarietà, impegno sociale e rispetto dei diritti umani. Nell’ottica di uno Sviluppo Integrato a lungo termine, sceglie di intervenire in zone con un alto indice di povertà dove, operando con partner locali in diversi ambiti contemporaneamente – salute, istruzione, sicurezza alimentare, diritti dei bambini e delle donne, sostenibilità ambientale e partecipazione comunitaria...si propone di creare solide basi per uno sviluppo reale e duraturo delle comunità. 

La PAN  lavora in rete con le altre organizzazioni della società civile per portare la voce dei più deboli all’interno dell’agenda politica regionale, italiana e internazionale ed cercherà di essere presente in tutto il territorio e nelle principali reti in difesa dei diritti dei bambini e delle donne... di ogni essere umano in difficoltà.

Vieni a visitare il sito
Qui sotto trovi il link...basta cliccare e sei nel nostro sito di volontari

 ESCAPE='HTML'

Vieni anche tu con noi collegati, sostienici, partecipa anche tu a cambiare il mondo...ti aspettiamo, inizia a conoscerci visitando il sito.